MadeinFusina

The history of Plexiglas, from shiny glass to design object

When a material born by chance becomes a fundamental object of design

Nowadays, Plexiglas is one of the most widespread and versatile material in circulation, used in industry, in the commercial sector and also in the domestic one. It can be found in the fittings, in the windows, as a material for exhibitors, shelves, advertising signs, dividing panels. The advantages and good reasons to use this material are many, but as often happens with everyday objects, the birth of Plexiglas happened almost by accident, thanks to the intuitions of Otto Röhm.

La vita di Röhm

Röhm studia farmacia e chimica all’università di Monaco e Tübingen. Nel 1901 prese il dottorato con una tesi su “Prodotti di polimerizzazione dell’acido acrilico”. Abbandona la strada accademica per​ ​fondare​ ​a​ ​Esslingen​ ​l’azienda​ ​chimica​ ​Röhm​ ​&​ ​Haas​ ​che si occupava di prodotti per il cuoio e l’industria tessile. Il suo interesse per le materie plastiche rimane immutato, anche se all’epoca testare le materie plastiche era estremamente costoso e poco remunerativo dal punto di vista commerciale. Riprendendo parti della sua tesi di dottorato, inizia a studiare la “modificazione fissa”, l’acrilico estere polimerizzante, una massa incolore, trasparente, altamente elastica e insolubile.

Dopo la fine della Prima Guerra mondiale la Röhm & Haas si espande costruendo un nuovo stabilimento a Darmstadt spostando ingenti fondi nel nuovo dipartimento dedicato proprio alla ricerca​ ​in​ ​materia​ ​plastica​. Di certo la società di Röhm e Haas scompariva di fronte a industrie molto più forti e prestigiose, facendo sembrare i loro sforzi insufficienti per competere nel nascente mercato della plastica. Inizialmente gli sforzi dello staff di Röhm erano orientati verso la creazione di gomma sintetica, ma i risultati si dimostrarono fallimentari in questo campo, nonostante il successo che ebbe il LUGLAS, usato come vetro di sicurezza per finestre auto.

Agli inizi degli anni Trenta, gli studi delle materie plastiche subirono una forte impennata e ci volle solo un decennio per sviluppare le più importanti plastiche di oggi. Alla Röhm & Haas, la squadra di chimici scoprì che il​ ​polimetilmetacrilato​ ​(PMMA)​ ​era​ ​un​ ​materiale​ ​più​ ​duro​ ​e trasparente​ ​rispetto agli altri materiali studiati. Una grossa mano agli studiosi è stata data dal caso. Un campione del monomero metilmetacrilato (MMA) venne riposto in una bottiglia di vetro su una finestra del laboratorio. Alla luce del sole, la reazione di polimerizzazione si attivò facendo esplodere la bottiglia e lasciando al suo posto un blocco in polimetilmetacrilato​ ​(PMMA)​. Ulteriori esperimenti permisero di stabilizzare la reazione ed ottenere un nuovo materiale: nel​ ​1933​ ​viene​ ​quindi finalmente​ ​registrato​ ​il​ ​brand​ ​PLEXIGLAS®​.
Dopo 84 anni, le qualità del plexiglas sono ancora esaltate grazie alla duttilità del prodotto. Sottile o spesso, lucido o satinato; più resistente, più leggero e più lucido del vetro, lo si può trovare in tutte le forme e i colori. Non dimenticando la sua ecosostenibilità: il plexiglas è infatti riciclabile.

Archive MadeinFusina

October 20 2020 | MadeinFusina

Registration Certificate for FusinaLab

In the process of developing and building the brand value, we inform you that the FusinaLab brand has been registered with EUIPO. FusinaLab is now registered...

April 16 2018 | MadeinFusina

The history of Plexiglas, from shiny glass to design object

When a material born by chance becomes a fundamental object of design Nowadays, Plexiglas is one of the most widespread and versatile material in circulation, used in industry, in the commercial...

May 23 2017 | MadeinFusina

Plexiglas: 5 good reasons to use it in displays and fittings

If plexiglas displays and fittings often amazes people, it is thanks to the particular characteristics of such material, but also thanks to the creativity and the skills of those who work with...

May 02 2017 | MadeinFusina

Experience and experimentation: FusinaLab at Fuorisalone 2017

Every year the Milan Design Week is an event that brings new and stimulating challenges for FusinaLab. In that week, because of the Salone del Mobile and Fuorisalone, the city becomes one large...